Terapia Luttazzi

15 December 2007

“Dopo 4 anni guerra in Iraq,

3.900 soldati americani morti,

85.000 civili iracheni ammazzati

e tutti gli italiani morti sul campo anche per colpa di Berlusconi,

Berlusconi ha avuto il coraggio di dire

che lui in fondo era contrario alla guerra in Iraq.

Come si fa a sopportare una cosa del genere?

Io ho un mio sistema: pensare a:

ferrara-a-mare.jpg

Giuliano Ferrara immerso in una vasca da bagno

con Berlusconi, Dell’Utri e Previti che gli pisciano addosso

e gli cagano in bocca,

e la Santanchè in completo sadomaso che li frusta tutti.”

Queste frasi sono state la causa prossima del licenziamento di Luttazzi e della soppressione di Decameron. La7 preferisce, quanto meno, coltivarsi la benevolenza di un irsuto avversario del preservativo e mandante morale dell’Aids (nonché di Sberluconi) come Giuliano Ferrara.


Mamma, Marat è ferito – II

17 May 2007

Reciso i miei polsi,

una mano tesa ho colto

per grattarmi il molle e le croste della schiena

e il portauova: la mia destra.

Costipato nel secco semicupio rugginito

(ermo cantero non rivendicato)

ripieno di Seneca e d’aria.

 

Non scovo due gocci.

Sono, trafelato, deserti

su cui cumuli filacciosi di sangue

si raggrumano da dita artritiche.

 

La vita: filtra slitta fila

è d’acqua tra le dita, impermeabili

sudan volatili in umido,

impastano con l’umore del tempo

(rombo… di mosca poligonale).

Non piovo anzi,

non piovo mai.