Esca per i gonzi

Probabilmente ti sei collegato a questo sito perché hai ricercato qualcuna delle seguenti espressioni (se non hai trovato ciò che cercavi, non disperare: magari lo troverai un’altra volta):

che cos’è quella cosa che messa in un sito ne garantisce il successo? le tette… e la fica il cazzo il cazzo con la fica del cazzo dentro la figa sulle tette Fini, le tette di Fini nel culo Benedetto del buco Benedetto porcone fuori la sborra il presidente Berlusconi sborra Ratzinger chiava il presidente Vaticano buco Rutelli, Berlusconi, Benedetto XVI quantunque il presidente Prodi, sborra Berlusconi, culo Rutelli il cavaliere con il culo di fuori D’Alema, Berlusconi con le tette Fini di Benedetto XVI nel culo delle tette Fini di Ratzinger fotte la controinformazione della fica di Benedetto XVI con gli omaggi di Prodi del presidente Prodi, Berlusconi, Rutelli giunto in Vaticano non senza l’apprezzamento del presidente D’Alema, Berlusconi che pure non disdegnava la compagnia delle tette Fini di Benedetto XVI essendosi ben pettinato il cazzo delle tette Fini sulla fica di Berlusconi, Rutelli, Prodi e Ratzinger contravvenendo al divieto di procreazione assistita di Benedetto XVI coitando con il presidente Berlusconi non se ne è allontanato senza cazzo sembrare pappa e ciccia e fica con il presidente Berlusconi, Rutelli nei confronti di Ratzinger, Benedetto XVI con la fede nelle tette Fini della fica del cazzo del culo Benedetto XVI.

6 Responses to Esca per i gonzi

  1. […] Esca per i gonzi « arfasatto […]

  2. trevi says:

    beh, figata!

  3. trevi says:

    comunque cercavo daniil charms

  4. topazio says:

    ma… e La merda della maiala
    degli stronzoli nel culo
    delle poppe pien di piscio
    co’gli stronzoli che escan
    dalle poppe de budelli
    de vitelli con le cosce
    della sposa che gli sorte
    fra le cosce troppe seghe
    dentro il cazzo troppi cazzi
    dentro il culo che gli spuntan
    dalle cosce che gli tornan
    dalle gambe con la mamma
    ne’ppompino della nonna
    che gli schianta da il suo corpo
    che gli leccano la schiena
    poi gli sputa ne’coglioni
    e gne leccan i’ggroppone
    co schiantassa tra le zolle
    che si striscia’n mezz’all’erba
    che mamme tutte gnude
    che si struscian dalle file
    e si sgruppan con la schiena
    co le poppe sbatacchiate
    senza latte che si scopran
    tra le mucche che si infila
    che gli sorte’n mezz’all’erba
    che gni gira’mmezz’a’denti
    che gli sputa tan’de’n’terra
    e gli mettano le seghe
    nella fica e si gode con tutti insieme e si gode tutti insieme
    e lo guardan da lontano
    co i’ggroppone’nsudiciato
    e le cosce la su sposa
    co’i’mmarito i’pparente
    gnele schianta gni piglia d’ipparente
    con la carne dentro il corpo
    co i’ccorpo nella carne
    e la mamma sdraiata
    tra le zolle che gli mena le zolle
    che gli tornan sulla terra
    e gni schiantano’parenti
    gnele levano tre volte
    gnele sortano diciotto…

  5. Gentil Topazio, vi ringrazio per aver voluto dire la vostra con tanto impegno accanto alla mia: me ne tengo onorato e non sazio. Non intenderò perciò il suo ma come un’avversativa. Pur senza la precisa percussione dei vostri giambi, d’altronde, miravo io pure al giambico.
    State sano.

  6. szalmo says:

    quello sopra è di benigni roberto, quando ancora avea qualcosa da dire.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: